HOME   
   CHI SIAMO   
CONTATTI
IDENTITA'
STORIA
STATUTO
BILANCI SOCIALI ED ECONOMICI
ORGANI SOCIALI
   COSA FACCIAMO   
CARTA E DEPLIANT DEI SERVIZI
PRIVACY GENERALE CELIVO
PROMOZIONE E ORIENTAMENTO
INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
CONSULENZE
FORMAZIONE
LOGISTICA
ANIMAZIONE TERRITORIALE
RICERCA E DOCUMENTAZIONE
   DIVENTA VOLONTARIO   
   BANCA DATI   
   RIFORMA T.S.   
   AREA RISERVATA   
PREMIO PER ESPERIENZE INNOVATIVE DI PARTNERSHIP SOCIALI 2017 - 13° edizione
PREMIO PER ESPERIENZE INNOVATIVE DI PARTNERSHIP SOCIALI 2017 - 13° edizione
premio partnership 2017





Progetto vincitore

SMART HOME - Realizzato da Associazione CEPIM – CENTRO ITALIANO DOWN ONLUS e SOFTJAM SpA

Il progetto SMART HOME deriva dal completamento e ampliamento del progetto Smart Angel, realizzato negli anni scorsi dagli stessi soggetti, per offrire un supporto completo alle persone con disabilità intellettiva che fanno esperienza di vita in autonomia.

La piattaforma Smart Angel offriva il supporto necessario per la mobilità in città. Con il progetto Smart Home la piattaforma è stata ampliata e adattata per il supporto della vita autonoma in "appartamento didattico" di persone con disabilità intellettive. La piattaforma si sviluppa in una parte in Cloud, una parte su tecnologie mobile e una postazione fissa negli appartamenti didattici gestiti dall'associazione Cepim.

Uno degli aspetti principali della vita autonoma in gruppo per persone affette da Sindrome di Down è, ad oggi, la costante presenza di un educatore per il supporto alle attività quotidiane e all'organizzazione dell'appartamento. Fulcro del progetto sono stati lo studio e l’implementazione di un nuovo processo assistenziale che permetta di rendere il più possibile autonomi gli occupanti dell'appartamento didattico lasciando l'intervento dell'educatore ai momenti di condivisione e pianificazione delle attività di gruppo oltre che per "emergenze" a chiamata grazie al supporto della tecnologia.

Nel progetto è stato implementato un modulo orientato alla gestione del gruppo di conviventi in un appartamento didattico. Il modulo garantisce la copertura in un ambiente interno e appoggia l'utente in tutte le mansioni relative alla gestione quotidiana. Inoltre, è stato previsto un supporto per il gruppo di conviventi che ha permesso loro di organizzare le attività familiari distribuendole tra i partecipanti in autonomia.

In futuro di pensa alla realizzazione di moduli intelligenti che, operando a livello centrale, analizzino i dati raccolti dal sistema per poter dare indicazioni relativamente alle abilità dei singoli, ai problemi insorti, ad abitudini quotidiane, ecc. Tali indicazioni sono importanti al fine di pianificare e organizzare eventuali interventi mirati.

Altri partner del progetto: CNR, Fondazione CEPIM, Si4life.

Menzione speciale

COPERTO SOLIDALE - Realizzato da ASS. PER LE MALATTIE REUMATICHE INFANTILI e TRATTORIA SOCIALE VICO MELE

La Trattoria sociale vico Mele sorge nel centro storico di Genova, ed è ormai nota come il primo ristorante anti-crisi. Nelle tre sale vengono serviti cinquanta coperti e si possono mangiare piatti della tradizione popolare genovese con prezzi accessibili a tutti, a pranzo come a cena.

Ogni mese il gestore devolve l’euro di coperto a un progetto, l’associazione AMRI ne ha usufruito per il sostegno ai piccoli affetti da malattie reumatiche e alle famiglie di tutti i bambini che devono passare lunghi periodi di ricovero in ospedale.

L’associazione ha fornito all’azienda il materiale informativo sulla mission e le attività svolte.  Collabora alla creazione di una campagna per la promozione del progetto e la sensibilizzazione della clientela della Trattoria sulle tematiche associative. Collabora alla diffusione del messaggio attraverso i propri canali di comunicazione (sito internet e pagina Facebook). L’impresa, attraverso materiale promozionale ad hoc si impegna a far conosce alla clientela il progetto Coperto Solidale e a fornire tutte le informazioni utili a far conoscere AMRI e sensibilizzare alle tematiche da questa svolte.

Per informazioni dettagliate: assamri@gmail.com

Hanno partecipato:

ASS. IL CE.STO

JOIN ME APP

JOIN ME APP- Il progetto vede la tecnologia al servizio del sociale tramite una App sviluppata ad hoc che permette di comunicare e condividere velocemente le iniziative dell’associazione e creare aggregazione e coinvolgimento.

 

ABEO Liguria – ASS. BAMBINO EMOPATICO ONCOLOGICO

BUFFA CIOCCOLATO

ADDOLCIAMO IL NOSTRO CUORE- La partnership vede la realizzazione di prodotti in cioccolato a tema per le festività, ma anche cioccolatini evocativi per occasioni diverse, la cui vendita genere fondi atti a sostenere le attività dell’associazione. Viene anche svolta una campagna informativa veicolata dai prodotti, dai punti di vendita e dalla presenza dell’azienda a iniziative regionali e interregionali.

 

CIF – CENTRO ITALIANO FEMMINILE Genova

LIBRERIA BUENOS AYRES

IN CRESCENDO – Un progetto di doposcuola educativo-formativo per contrastare l’abbandono scolastico giovanile, andando a lavorare sulle principali cause. L’iniziativa coinvolge tantissimi attori che lavorano in rete con un unico obiettivo, offrendo servizi sia agli studenti sia alle famiglie.

 

BORGO SOLIDALE

COOP LIGURIA

LA CAMBUSA 2017 – Il progetto vuole offrire un sostegno ai nuclei familiari risiedenti nel Municipio Lavante che si trovano in difficoltà economica, attraverso un punto di raccolta e distribuzione di generi alimentari, prodotti per l’igiene personale e per la casa.

 

CONSULTA DIOCESANA

SOFTJAM S.p.A.

SOCIAL TEAM BUILDING– Un percorso di team building sociale dove i ragazzi accolti nelle comunità dellConsulta hanno svolto io ruolo di formatori ai 30 dipendenti aziendali che hanno preso parte all’iniziativa. Un modo per far conoscere la cittadinanza e creare percorsi virtuosi tra dipendenti e volontari.

 

Per ulteriori informazioni si prega di rivolgersi a:

Confindustria Genova 
Sito internet: www.confindustria.ge.it 
E-mail: pponta@confindustria.ge.it (Piera Ponta)
Facebook: Confindustria Genova
Linkedin: Confindustria Genova

CELIVO - Centro Servizi al Volontariato della provincia di Genova
E-mail: borgogno@celivo.it (Roberta Borgogno)
Facebook: Celivo Promozione del volontariato
Volontariato per immagini